Vaccini obbligatori per Decreto: tutela o imposizione dannosa?

Finalmente ce l’hanno fatta.. e così, dopo il continuo, incessante, programmato bombardamento mediatico ecco il rapidissimo decreto governativo: sto parlando di vaccini e della loro obbligatorietà, pena l’impedimento all’accesso alla scuola, cioè all’istruzione, quella sì un diritto/dovere costituzionale per tutti i cittadini. Tutto è iniziato con l’allarme meningite: da pochi isolati casi in una ben delimitata area toscana si è passati ad un terrorismo psicologico di tale portata da intasare i consultori di mezza Italia di genitori che chiedevano la vaccinazione anti meningococco; ma non c’è stata nessuna epidemia. Allora, come si spiegano tutte q...
[Leggi tutto]

No al "pensiero unico" in medicina

Se non mettiamo la libertà di cure mediche nella costituzione, verrà il tempo in cui la medicina si organizzerà, piano piano e senza farsene accorgere, in una dittatura.E il tentativo di limitare l’arte della medicina solo ad una classe di persone rappresenterà la Bastiglia della scienza medica (Benjamin Rush, firmatario della Dichiarazione d’Indipendenza USA). Siamo all’assurdo : per non concedere un rinvio sulla scadenza di una pratica burocratica il ministro della Salute Beatrice Lorenzin rischia di far chiudere varie aziende che producono farmaci omeopatici. Il risultato sarebbe : altri disoccupati e grave danno per i pazienti (oltre 8 milioni in Italia) abituati a far ricorso a ...
[Leggi tutto]

Cambio indirizzo studio

Si comunica ai gentili pazienti che il nuovo studio della dott.ssa Bardellini è in Viale Tunisia 4 a Milano, sede per il centro-nord dell'Istituto Malattie Croniche. Il nuovo indirizzo è facilmente raggiungibile, molto vicino alla Stazione Centrale e in prossimità della linea rossa della MM, stazione Porta Venezia. Per appuntamenti: tel. 02 3594.6060 o 389 17.66.994 dal lunedì al giovedì dalle 14 alle 18, il venerdì dalle 14 alle 16
[Leggi tutto]

Relazione della dr. Bardellini al Convegno Nazionale IMC, tenutosi a Torino il 28/11/2015

STIMOLI E RISPOSTE: INNESCHI INFETTIVI E COSTITUZIONALISMO IMMUNOGENETICO (HLA) “ La malattia è una risposta”. A noi, che da anni ci occupiamo di malattie croniche seguendo un ben preciso metodo di studio, questa affermazione appare chiara e, oserei dire, scontata, ma non è così per la classe medica tradizionale, la quale si ostina a interpretare il sistema immunitario esclusivamente come il meccanismo in grado di difendere il nostro organismo dall’assalto di invasori esterni, siano essi virus, batteri o altro. ...
[Leggi tutto]

1° Convegno Nazionale IMC

Primo Convegno Nazionale Istituto Malattie Croniche In data 28 novembre a Torino, presso la sala dell’Ordine dei medici, si è svolto il primo Convegno Nazionale dell’Istituto Malattie Croniche (IMC) l’associazione che ormai raggruppa oltre 350 medici che si dedicano alla studio e alla cura di patologie croniche e autoimmuni. Il convegno si è aperto con la relazione introduttiva della dott.sa Giovanna Bardellini che ha illustrato come la malattia dipenda dalla risposta del nostro sistema immunitario ad agenti patogeni esterni, secondo una ben precisa predisposizione genetica. II dott Marco Mancini si è invece addentrato in una relazione sul mimetismo molecolare, cioè quel f...
[Leggi tutto]

ABBIAMO CREATO DEI MOSTRI

Notizia dell'ANSA del 6 Aprile 2015: GB, 80mila a rischio per batteri super resistenti LONDRA - Potrebbe costare la vita fino a 80 mila persone la diffusione di una nuova generazione di batteri resistenti agli antibiotici: emerge da un rapporto del governo britannico che per la prima volta rivelano le stime delle possibili vittime dell'infezione. La prospettiva viene presa seriamente dal governo britannico, con il primo ministro David Cameron che teme "un ritorno agli anni bui della medicina". Il rapporto sui batteri resistenti agli antibiotici in uso è stato elaborato dal Dipartimento per la gestione delle emergenze nazionali di Downing Street, sostanzialmente equivalen...
[Leggi tutto]

Autismo e vaccini. Tribunale del Lavoro condanna Ministero Salute: "C'è nesso causale tra somministrazione vaccino esavalente e autismo"

I giudici hanno condannato il ministero a versare un assegno bimestrale, per tutta la vita, a un bimbo affetto da autismo, a cui nel 2006 fu iniettato il vaccino esavalente prodotto dalla GlaxoSmithKline. Nella relazione del medico legale, come riporta Repubblica, si fa riferimento a "un poderoso documento riservato sui side effects del vaccino durante la sperimentazione clinica". Il Ministero della Salute ha proposto appello. 25 NOV - Sentenza clamorosa del Tribunale del Lavoro di Milano che ha condannato il ministero della Salute a dover versare un assegno bimestrale, per tutta la vita, a un bimbo affetto da autismo, a cui nel 2006 fu iniettato il vaccino esavalente pr...
[Leggi tutto]

Celiachia e HLA

Finalmente anche la medicina convenzionale si sta "accorgendo" di quello che noi sosteniamo da tempo, e cioè l'importanza della tipizzazione genomica DQ2 e DQ8 nello studio della malattia celiaca. Oggi, uno studio* internazionale, svolto da ricercatori italiani e pubblicato su the New England Journal of Medicine (NEJM) su oltre 700 bambini in 20 centri di tutta Italia all’interno dell’Italian Baby Study on Weaning and CD Risk. ha portato indicazioni estremamente importanti circa il ruolo che la genetica svolge nella manifestazione della malattia. Il fattore genetico, individuato dalle molecole HLA del sistema immunitario, aumenta il rischio del bambino di sviluppare la malat...
[Leggi tutto]

DIFENDIAMO L'OMEOPATIA, FIRMA ANCHE TU

OMEOCOM LANCIA LA PETIZIONE "INSIEME PER L'OMEOPATIA" Il Comitato Difesa Omeopatia - OMEOCOM - nasce per proporre petizioni ed appelli a difesa della medicina omeopatica. Recentemente ha lanciato la petizione "Insieme per l’Omeopatia"; l’iniziativa ha lo scopo di difendere la libertà di scelta terapeutica, principio fondante il Sistema Sanitario Nazionale. Il Comitato, con questa petizione, intende richiedere norme che favoriscano l’effettiva registrazione semplificata dei medicinali omeopatici, e di evitare l’imposizione di regole inadeguate e costi sproporzionati che ne limiterebbero la commercializzazione e quindi la fruibilità da parte degli 11 milioni di ...
[Leggi tutto]

"Medicina Omeopatica e Malattie Croniche" intervento della Dr. Bardellini al Convegno del Dip. Medicine non convenzionali tenutosi a Roma il 26/10/2012

La Medicina Omeopatica è in grado di offrire alla Medicina Convenzionale un modello di studio della malattia cronica , uniforme e coerente, che a quest’ultima manca totalmente. Secondo questo modello di studio uno stimolo infettivo specifico agirebbe sulle costituzioni individuali, assimilabili all’immunogenetica HLA, determinando sintomi evolutivi. Questo modello di malattia è ampiamente condivisibile con la Medicina Convenzionale, che molto, troppo spesso si trova ad affrontare malattie croniche senza poter porre una diagnosi né, tantomeno, una terapia, se non sintomatica. Lo studio dei linfociti, e quindi della memoria anticorpale, permette, ai giorni nostri, di evidenziare e prec...
[Leggi tutto]

"ISTITUTO MALATTIE CRONICHE" S. Hahnemann

Prima della pausa estiva è stata costituita a Milano l'Associazione di Medici Omeopati "ISTITUTO MALATTIE CRONICHE" S.Hahnemann, di seguito nominata IMC. Il presidente è il dr. Angelo Micozzi,il vice presidente per il Nord la dott.ssa Giovanna Bardellini e il vice presidente per il Centro-Sud il dr. Marco Mancini. Compito dell'IMC è la divulgazione della Medicina Omeopatica secondo i dettami del suo fondatore, Samuel Hahnemann, attraverso scuole di formazione, pubblicazioni scientifiche, convegni ed eventi culturali, per sensibilizzare sempre più l'opinione pubblica, i medici e le Istituzioni sull'enorme potenziale terapeutico di tale Medicina nell'ambito delle patologie cronic...
[Leggi tutto]

"Omeopatia e malattie croniche: quale relazione?"

Questo il tema della relazione che la dott.ssa Giovanna Bardellini ha tenuto nel corso di un'importante convegno promosso dalla Regione Lombardia sulle Medicine Complementari. Per la prima volta è stato affrontato il tema dell'apporto fondamentale della Medicina Omeopatica nella diagnosi e trattamento delle Patologie Croniche. L'intervento è stato molto apprezzato dalle autorità presenti e dal numeroso pubblico in sala, composto da esperti nel settore, medici e pazienti. Oltre un quinto della popolazione lombarda si cura con la Medicina Complementare, Omeopatia in primis, un dato che Regione Lombardia non può più ignorare. Il Presidente Roberto Formigoni ha aperto i lavori con un incisivo...
[Leggi tutto]

INFLUENZA SUINA: stop all'allarmismo senza senso

Pubblico volentieri un comunicato dell'Associazione Culturale Pediatri, diffuso ai medici e alle istituzioni, che, con parole chiare e di buon senso, denuncia finalmente il falso allarmismo e il clima di terrorismo psicologico che in questi giorni i media stanno divulgando tra la popolazione, affinchè i pazienti si rendano conto di quanta cattiva informazione circoli, e, soprattutto, si chiedano quali e quanti interessi economici entrino in gioco ogni qual volta si parli di "vaccinazioni di massa"... LETTERA APERTA AI POLITICI, AI PROFESSIONISTI DELLE SALUTE E AI MEZZI DI COMUNICAZIONE LA POSIZIONE DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE PEDIATRI SULLA NUOVA INFLUENZA A/H1N1 Quell...
[Leggi tutto]

REGOLAMENTIAMO L'OMEOPATIA!

Senato: l’impegno del senatore D’Ambrosio Lettieri “o l’omeopatia la cancelliamo oppure la regolamentiamo con una legge e al più presto”. Assessore: “Oggi è in corso una guerra…vittime solo tra i pazienti” risponde Roggiolani.
[Leggi tutto]

Medici e pazienti insieme per l'omeopatia!

A Roma Manifestazione nazionale dei medici e dei pazienti dell’Omeopatia in occasione della Giornata Mondiale dell’Omeopatia. Giovedì 26 Marzo 2009 Fondazione Europea Dragan, Via del Foro Traiano, 1 (Piazza Venezia) Ore 15-18. Ne’ “non convenzionali, ne’ alternativi, ne’ di serie B!” Su questo i pazienti dell’Omeopatia e i medici hanno le idee molto chiare e hanno le stesse idee. I pazienti dell’Omeopatia sono pazienti come tutti gli altri, e lottano per una medicina unita, la Medicina Integrata, dove le preziose risorse dell’Omeopatia affianchino la medicina convenzionale per aumentare le opportunità di cura e di guarigione dei cittadini. Straordinario questo mondo, che in Italia ...
[Leggi tutto]