La Sig.ra Rita B. scrive:


Gent.ma d.ssa Bardellini,
Sono la sua affezionata paziente dal Veneto, che Le scrive per ringraziarla.
Quando venni da Lei per la prima visita non la conoscevo affatto,avevo solo ascoltato in una trasmissione di un radio di Milano la sua voce.
Lei focalizzava la sua attenzione di medico su alcune malattie che altri suoi colleghi trattavano con superficialità o ne minimizzavano l'importanza.
Intuii subito di aver trovato la “terapista giusta”, quando da un bel po', per i miei problemi, mi dibattevo senza risultati in un mare di incertezze diagnostiche nonché terapeutiche.
A tutt'oggi,dopo un importante periodo di tempo, in cui Lei ha profuso la sua preziosa opera in sinergia con la mia modesta e sia pur necessaria collaborazione ad assumere le efficaci cure omeopatiche prescrittemi, posso affermare che mai la mia fiducia fu riposta meglio se non in Lei e come medico e come persona.
Lei, gentile d.ssa,si distingue anzitutto perché con profonda umiltà e passione si rende disponibile all'ascolto del paziente,di conseguenza e per le sue competenze ,ne scaturisce la sua brillante capacità di diagnosi e individuazione delle problematiche mediche del suo paziente sin dalla prima visita.
Io sono una persona incapace di incensare vanamente e/o per opportunismo il mio prossimo, ma Lei i complimenti se li merita tutti perché Lei risana le persone nel corpo permettendo loro di riacquistare fiducia anche nella vita, così infatti è stato per me. Grazie!
Perciò qualora volesse pubblicare la presente lettera mi farà immenso piacere perché se la leggeranno quanti abbiano necessità di trovare un ottimo medico possano rivolgersi a Lei al più presto senza esitazione.
Con profonda e infinita riconoscenza,la sua paziente
Rita Barbieri